Quella strana sensazione che è crescere

FullSizeRenderIn questo periodo Bia è più irrequieta e mammona del solito. Le capita spesso di piagnucolare senza un apparente motivo e vorrebbe stare sempre in collo, lei che dal giorno in cui è nata vuole farci credere di essere già indipendente.

Ricordo che anche Philip ha passato una fase simile e, non so come sia possibile, ma ho l’impressione di ricordarmi di aver vissuto la stessa cosa.

Sono quei momenti in cui i bambini sono come sopraffatti dal processo di crescita. Si sta completando la dentizione, levano il pannolino, iniziano a parlare ma faticano a costruire le frasi, camminano ormai molto bene ma hanno difficoltà con le scale, hanno consapevolezza della realtà che li circonda ma non riescono ad interpretarla, si sentono grandi e piccoli allo stesso tempo.

Per quanto sia faticoso per noi genitori affrontare questa fase, mi piace guardare al lato bello: quella sensazione di essere lì pronti a dare loro sicurezza, quel modo di far capire loro che vediamo quel vortice che hanno dentro e che non riescono a spiergarci, quell’effetto calmante che abbiamo su di loro quando li teniamo in collo mentre senza dire una sola parola gli trasmettiamo la sensazione di sentirsi capiti… e dunque, per quanto vi siano momenti in cui siamo sfiniti, sono attimi che ci ricordano della potenza della magia dell’amore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...