Breve ode al rumore della lavastoviglie

Seduti in riva al mare a farsi coccolare dal rumore delle onde

Sdraiati sul prato a guardare le nuvole che passano ascoltando il cinguettio degli uccellini

In piedi sulla vetta di una montagna rimirando la maestosità della natura e facendosi avvolgere dal suo silenzio

Guidare con la tua canzone preferita che passa alla radio cantandola a squarciagola

Tutto meraviglioso, ma niente batte quel momento dopo pranzo nel fine settimana, FullSizeRender (1)quando la cucina e la stanza da pranzo sono di nuovo in ordine, quando per pura magia siamo tutti più tranquilli e silenziosi (se non addormentati), e  quando in casa cala quella surreale tranquillità destinata a non durare a lungo in cui si sente solo il rumore della lavostoviglie appena avviata!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...